Post

Il colore addosso

Immagine
Nella mia libreria ho un libro interessante che utilizzo quando voglio parlare di colore non solo relativamente all’arte, ma anche relativamente alla vita quotidiana. Il libro si intitola Il piccolo libro del colore ed é scritto da Karen Haller ed edito da Corbaccio editore. I concetti e le modalità espresse per la ricerca della propria palette personale ( per vestirsi o arredare una stanza) sono più o meno gli stessi per la ricerca della propria palette artistica. Si parte quindi dalla ricerca del proprio colore preferito attraverso alcune domande che possiamo porci tipo: a cosa lo colleghiamo. A quale evento, persona? Come ci sentiamo quando lo indossiamo o lo vediamo intorno a noi ….eccetera  Si può analizzare ulteriormente il colore attraverso i vari significati simbolici di quel colore nella propria cultura o valutarne il significato psicologico. Stesso esercizio lo si può compiere per il colore che si presume di amare di meno e con il quale si litiga volentieri. Analizzare i co

La palette di colori

Immagine
 Il Cerchio cromatico, la palette di colore sono la base per comprendere come usare i colori. Nell’era digitale sembra che avendo a disposizione online vari siti che ci permettono di costruire la nostra palette  avere la propria scatola colore per creare la propria palette sia superfluo. In realtà se "con soli sette pigmenti come il giallo di cadmio, l’arancio di cadmio, il rosso di cadmio, il cremisi d’alizarina, il violetto cobalto, il blu oltremare e il verde permanente  più il nero e il bianco possiamo arrivare a trovare quasi 16 milioni e più di colori" ( *) si capisce che conoscere le regole che aiutano ad organizzare il colore per costruirsi la propria palette siano fondamentali. La palette di colori costruita seguendo poche semplici regole aiuta a creare l'atmosfera e rendere il nostro lavoro riconoscibile. Il mio lavoro è svolto sia utilizzando la tecnica tradizonale ( acrilico, acquerello, pastelli, matite, collage...) sia utilizzando il digitale. Devo

Palette

Immagine
Ho da poco iniziato a leggere "Osserva, Raccogli, Disegna" di Giorgia Lupi e Stefania Posavec, edito da Corraini Editore. Ho sentito parlare per la prima volta di questo progetto di raccolta dati leggendo qualche anno fa un articolo sul POST che potete trovare cliccando QUI Da questo progetto è nato per prima un  libro , che potete trovare qui   e poi questo bellissimo libro, una sorta di Diario  visivo da completare osservando, raccogliendo i dati della propria vita, su se' stessi e altro ancora. Ovviamente c'è una parte dedicata al colore. Si parla di palette di colori categorica, dove ad ogni categoria ( vuoi animale, vegetale ...ma si può arrivare anche ad essere molto più specifici come utilizzando un colore per i gatti, per i cani etc.) si associa un colore, si parla di palette sequenziale dove i colori si dirigono in sequenza verso una direzione , vuoi chiara o scura...oppure palette di colore divergente, dove il colore iniziale diverge dirigendosi verso una di

Disegnare il colore

Immagine
  Claude Monet scriveva:   ”Quando esci per andare a dipingere, prova a dimenticare gli oggetti che hai davanti, un albero, una casa, un prato, qualunque cosa. Pensa semplicemente: qui c’è un quadrato blu, là un’area oblunga rosa, qui una striscia di giallo; e dipingi proprio quello che vedi come lo vedi, finché dalla scena che hai di fronte emergerà la tua impressione più immediata, naif” (*)   Se avete tempo, durante queste giornate di festa provate a ritagliarvi   anche solo mezz’ora per voi. Prendete carta, matite, acquarelli o anche dei semplici pennarelli. Sedetevi dove pensate che non sarete disturbati, guardatevi intorno e disegnate solo il colore. Vi sorprenderete del risultato. Felici giornate colorate di festa!             (*) Il Colore, Dalla pittura del Rinascimento alle tecniche moderne, De Agostini pagg.40  

Very Peri Pantone 2022

Immagine
Come ogni anno, il Pantone Color Institute ha scelto la tonalità che dovrebbe rappresentare   la tendenza   colore del prossimo   2022,   il colore scelto è il PANTONE 17-3938 Very Peri   una «tonalità blu pervinca dinamica con un vivificante sottotono rosso viola», che fonde «la fedeltà e la costanza del blu con l'energia e l'eccitazione del rosso». . Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute   spiega che il procedimento è stato quello di partire dalla famiglia del blu perchè è un colore noto, che corrisponde alla familiarità e al comfort. Il colore di partenza quindi è stato  più precisamente il ‘blu pervinca’ che si rifà all'omonimo fiore, un colore considerato,   per la cromoterapia , anti ansia ed anti stress, insieme all’azzurro ed al turchese. Bisognava però trasmettere anche un senso di freschezza, di vitalità, di spinta verso il futuro che rimandasse al mondo digitalizzato e qui è entrato in gioco il sottotono viola-rosso. A questo link

Rosso bianco-Rosso nero

Immagine
Nel post della scorsa settimana ho parlato delle coppie cromatiche come   le intendeva Paul Klee. Ma le coppie cromatiche possono anche essere semplicemente le coppie colore dove   il colore si abbina o al bianco o al nero. Anche soltanto l’abbinamento con uno o con l’altro può fare cambiare completamente la percezione, sensazione di quel colore. La corretta valutazione della sensazione che una coppia cromatica regala può servirci per meglio riuscire a veicolare il nostro messaggio. Il riuscire a “nominare” una sensazione ci aiuta a poterla riconoscere e quindi ad utilizzare all’occorrenza. Prendiamo ad esempio un colore rosso. Prendete una matita, un pennarello, un pastello…usate il media che preferite, basta che sia rosso (non importa quale rosso, prendete il vostro rosso preferito) abbinatelo prima ad un bianco e poi ad un nero. Cosa percepite? Solitamente abbinato ad un colore bianco il rosso regala una atmosfera positiva, energica e allegra: pensate ad esempio ai tessuti a

Le coppie cromatiche di Paul Klee

Immagine
Di false e autentiche coppie cromatiche ne parla Paul Klee in una delle sue lezione del colore tenute al Bauhaus il 28 novembre del 1922. Una prima coppia cromatica studiata da Paul Klee è la coppia rosso-verde, seguita dalla coppia giallo-viola e dalla coppia azzurro-arancione. Parlando della coppia rosso-verde Klee ci ricorda che "(...) se facciamo agire a lungo sul nostro occhio il rosso, questo colore, subito dopo che ne abbiamo distolto lo sguardo, esercita un effetto assai strano: produce infatti un effetto verde. E se guardiamo a lungo il verde , avremo come effetto posteriore il rosso" (*) Questo è l'effetto che i colori complementari regalano al nostro occhio. Infatti la stessa cosa accade con le altre due coppie di complementari come il giallo-viola oppure l'azzurro-arancio. Come possiamo visualizzare questa caratteristica del colore? Klee utilizza un esercizio pratico che consiglio di realizzare per sperimentare concretamente questa particolarità delle c