Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2021

Il giallo relativo

Immagine
Nel suo libro “ Arte del colore” Johannes Itten collega al giallo il triangolo, che irradiando in tutte le direzioni simboleggia il pensiero. Al giallo come colore più luminoso, si associa simbolicamente l'intelligenza e il sapere. E’ considerato quindi il colore più luminoso ma che perde improvvisamente ogni luminosità non appena lo si scurisca con il grigio,   il nero o il viola. Messo in contrasto con toni scuri, risplende quasi sereno e per nulla minaccioso, mentre su fondo rosa perde ogni risalto luminoso. Sull’arancio, il giallo si confonde, perde la sua caratteristica “giallesca” e pare un arancio più puro e più chiaro. Itten lo descrive con molta poesia “ Il giallo su arancio dà l’impressione di un acceso sole antimeridiano su un campo di spighe mature”. Il giallo su verde scuro regala un po’ del suo giallo   al colore di sfondo, ma rimane luminoso e sicuro di sé. Il giallo su viola è netto e intransigente. Su fondo blu   di media luminosità irradia una luce chi

Intervista al giallo

Immagine
Oggi tratterò il colore giallo come sono solita trattarlo durante le mie lezioni sulla simbologia, significato e curiosità del colore: come se lo stessi intervistando.  Attraverso la cosiddetta regola delle 5 W iniziali di Who, What, Where, When, Why , proverò a farvi conoscere qualche curiosità in più legata a questo colore WHO - Chi?  Si dice che chi indossi giallo sia una persona positiva e in sintonia con   se stessa. Il giallo   è infatti associato al senso di identità e   all'estroversione alla dinamicità, all'essere attivo e spensierato. WHAT- Che cosa? Ci sono molti fiori gialli in natura, che cosa significano i fiori gialli? I fiori gialli simboleggiano principalmente l'amicizia,  la speranza,  la gioia, l' energia e l' ottimismo. I fiori di questo colore sono ideali da regalare per festeggiare compleanni. WHEN – Quando? Quando inizia il classico colore   giallo delle foglie autunnali? A fine estate, quando le temperature si raffreddano,  l

Il giallo Van Gogh

Immagine
  I pigmenti gialli naturali derivano soprattutto da terre in cui sia presente l’ossido di ferro. A seconda della quantità e della qualità dell’ossido di ferro contenuto nella terra la tonalità del giallo può essere più o meno calda, intensa, chiara o scura. Tra i vari gialli più comunemente usati ricordo il  giallo di cadmio composto da solfuri di cadmio che può essere prodotto sia naturalmente che sinteticamente . Questo colore è alquanto resistente, coprente e mescolato con gli azzurri genera dei verdi molto vividi mentre con i rossi si ottengono particolari tonalità aranciate Questo giallo ha progressivamente sostituito il giallo di cromo per la sua brillantezza e per la sua minore tossicità, anche se il cadmio, non dimentichiamolo, è un elemento comunque tossico. Il giallo di cromo invece contiene cromato di piombo. Viene usato dal XIX° secolo, e il suo inventore è Louis Nicolas Vaquelin che lo scoprì assieme al berillio nel 1797 . Nonostante il loro considerevole pote

Il giallo, sole e luce.

Immagine
Il mese di marzo è dedicato al colore giallo. I primi fiori primaverili hanno un colore che prevale da subito: il giallo. Questo perchè il giallo è il colore che le api vedono meglio, seguito dal bianco, percepito però in un tono di verde-blu. Il giallo simbolo della luce, sotto forma di pigmento è stato uno dei primi colori usati nell’arte rupestre preistorica. Il   cavallo decorato   di colore giallo, che si trova   nella grotta di Lascaux ha più di 17.000 anni. Nell’antico Egitto, il giallo era associato all’oro, che era simbolo di eternità e di forza e considerato colore indistruttibile. Il più importante dei loro dei era Ra , il dio del sole, eterno portatore di vita ed energia. I pigmenti   per il giallo che si usavano nell’antica Roma erano ossidi di ferro come l ’orpimento o “aurum pigmentum” un cristallo di solfuro di arsenico, che ricavavano dalle miniere d’oro e un pigmento giallo a base di piombo, chiamato “spuma argenti”   che ricavavano dalle miniere d’argento.